Home

Benvenuti nel Blasonario Cremonese

 

Stemmi e motti delle famiglie nobili di Cremona

 

Note sui casati e sulla metodologia:

sono registrati i casati nobili nati in Cremona e nel territorio cremonese, i casati nobili stranieri che hanno ricevuto feudi nel territorio cremonese, casati nobili stranieri immigrati in Cremona e nel territorio cremonese. Vengono incluse nell'elenco anche le famiglie notabili e decurionali.

 

Dal giorno 11/10/2014 il Blasonario Cremonese è stato arricchito dall'aggiunta di una nuova sezione riguardante i notai del Collegio di Cremona. Saranno digitalizzati e caricati i segni notarili di tutti i notai presenti all'Archivio di Stato di Cremona. A sinistra troverete la sezione con menu a tendina e l'elenco alfabetico. La struttura è mutuata dalla raccolta degli stemmi gentilizi e borghesi dell'antico Comune di Cremona: le schede sono ordinate secondo la lettera iniziale del cognome ed esporranno, oltre al nome, gli estremi di rogazione e la località in cui abitò principalmente il notaio e, infine, il signum notarile digitalizzato.

 

Precisazioni intorno al Territorio di Cremona:

Per Territorio cremonese si intende la striscia di territorio (ager Cremonensis) che, dalla foce del fiume Oglio (comune di Viadana), si allunga fino all'abitato di Trigolo. Vengono inclusi anche l'Oltrepò cremonese, consistente nel territorio dell'odierna Diocesi di Fidenza, e il territorio di Soncino.

Sono esclusi il territorio di Crema e la Bassa bergamasca. 

 

Le fonti bibliografiche:

AA. VV., Elenco ufficiale (definitivo) delle famiglie nobili e titolate della Lombardia, Roma 1895;

G. B. DI CROLLALANZA, Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane, Pisa 1886;

G. GRASSELLI, Illustri famiglie cremonesi, Cremona 1817;

V. LANCETTI, Biografia cremonese: ossia dizionario storico delle famiglie e persone per qualsivoglia titolo memorabili e chiare spettanti alla città di Cremona dai tempi più remoti fino all'età nostra, Milano 1819.

 

Struttura del sito:

Alla vostra sinistra sono presenti, in verticale, le pagine dei cognomi, divisi in ordine alfabetico. Ogni pagina contiene le schede delle famiglie, composte dall'elenco dei titoli nobiliari in loro possesso, dalla descrizione araldica dello stemma e dall'immagine dello stesso.


In aggiunta, i visitatori potranno consultare anche la sezione Lezioni di araldica, all'interno della quale troveranno numerose informazioni intorno all'araldica e alle sue regole.


Galateo del Blasonario:

Il Blasonario Cremonese è un'opera che richiede una mole considerevole di lavoro e di tempo; pertanto, i visitatori che volessero copiare uno stemma sono invitati a chiedere il permesso prima di agire.

I banner del Blasonario:

Sono finalmente pronti i banner del Blasonario Cremonese!

I visitatori possono utilizzarli per un reciproco scambio. Se doveste decidere di esporre un banner sul Vostro sito, sarebbe sicuramente cosa gradita ricevere un avviso, in maniera tale da poter ricambiare il favore.

 

Potete scegliere quale URL inserire per il collegamento:

1) http://blasonariocremonese.xoom.it

2) http://www.blasonariocremonese.tk

 

Ed ecco i favolosi banner del Blasonario:

 

 


 

 


 

NOVITA'

Sezione aggiornata con gli ultimi stemmi aggiunti: 

- 20/02/2016: aggiunta la scheda della famiglia Aqualonga;

- 17/02/2016: aggiornata la scheda della famiglia Aglio;

- 13/02/2016: aggiunto il segno del notaio Boselli Melchiorre;

- 19/12/2015: aggiunto il segno del notaio Chiari Giovanni Antonio;

- 15/12/2015: aggiunto il segno del notaio Allia Giovanni Pietro;

- 14/12/2015: aggiunto il segno del notaio Felini Giuseppe;

- 11/12/2015: aggiunto il segno del notaio Macchi Giovanni Battista;

- 11/10/2014: creata la nuova sezione Segni dei notai del Collegio Notarile di Cremona;

- 15/03/2014: è iniziata la collaborazione con il dott. Federico Bona del Blasonario Subalpino: grazie al contributo del dott. Bona saranno aggiunti gli stemmi degli studenti cremonesi all'Archiginnasio di Bologna;

- lavori in corso all'interno della sezione Lezioni di araldica;